Per un libro che è stato, è e sarà…

Perchè creare un sito per un libro che ancora non c’è?

Ovvero c’è, c’è, ci mancherebbe, o cosa ci starei a fare io qui a cercare di dare un senso a queste pagine?

Il romanzo c’è, 11 capitoli che vanno verso una conclusione inevitabile.

Ecco quello che manca, la conclusione, ma è solo questione di tempo, e siccome, come a volte accade ai personaggi di fantasia, qui c’è chi scalpita e morde il freno – questi catalani sono ingestibili!…. – ecco il sito, ed ecco lo spazio per dare voce a ciò che per ora è solo carta scritta.

Ma va bene così, come si dice, verba volant, etcetera…

Intanto grazie per chi ha creduto in me, fin dall’inizio di questa avventura, per chi continua a crederci, per chi pungola, minaccia e strepita, quando perdo di vista il quid, il quod e lo stato generale della cose.

A questo punto finire Corella è più che una questione di principio.

E’una questione di fede. In fondo lo è sempre stato.

Aut Caesar, aut nihil

 

Leave a Reply